AGGIORNATO IL 28 Gennaio 08:48:04
VISITE: 2311090
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
8 Aprile 2014
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF
Autore: Redazione
Categoria: Comunicazione

Il progetto dell'Ordine dei giornalisti del Veneto che, in collaborazione con il Miur, svolgerà nelle classi di quarta superiore alcune lezioni tenute da giornalisti.

A Belluno il progetto che porta i giornalisti nelle scuole

L'obiettivo è di aiutare gli studenti ad avere maggiore dimestichezza con la scrittura giornalistica "in vista della prova scritta di italiano che dovranno sostenere l'anno successivo all'esame di maturità, che contempla, tra le varie forme, anche la stesura di un articolo" inoltre contestualmente mirerà a "sensibilizzare i giovani sulle tematiche relative all'informazione".


Scrive L'Odg del Veneto sul proprio sito "Giornalisti nelle scuole è un progetto pilota che ha preso il via in questi giorni nella provincia di Belluno" e che auspicabilmente sarà "esteso negli anni seguenti ad altre province del Veneto".


Le lezioni saranno tenute da giornalisti della carta stampata e della televisione con 11 lezioni di due ore ciascuna e tratteranno argomenti come scrivere un articolo, leggere un giornale ed interpretare le fonti,e molte altre informazioni sui media ed in particolare sui social media.


435 i ragazzi che parteciperanno alle lezioni e che potranno concorrere al premio di scrittura dedicato al "Cyber-bullismo" con  un articolo per un quotidiano (60 righe di 50 battute l'una), un video di un minuto e 30, un servizio radiofonico di un minuto e 30, una fotoinchiesta utilizzando Storify. I migliori saranno pubblicati sul sito dell'Ordine dei giornalisti del Veneto.

 
Commenti
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter