AGGIORNATO IL 28 Gennaio 08:48:04
VISITE: 2384120
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
4 Aprile 2016
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF

Grazie ad un protocollo nazionale tra CSVnet e Rete Ferroviaria Italiana, le Stazioni non presidiate diventano luoghi per progetti di volontariato.

A Maddaloni la stazione diventa sede del del Centro Servizi del Volontariato di Caserta

Testo e fonti a cura di Diana Errico.


Un’opportunità per il volontariato ed il Terzo Settore, ma anche un’occasione per riscoprire le risorse del territorio dando loro una “seconda vita”: è tempo di un primo bilancio per il progetto “Volontariato in Stazione”, promosso dal Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio CSVnet e RFI (Rete Ferrovie Italiane) nel Marzo 2013, ai fini di riutilizzare socialmente le stazioni impresenziate, ovvero che non richiedono la presenza di personale ferroviario poichè gestite a distanza con sistemi tecnologici.


Se ne è parlato giovedì 31 Marzo a Maddaloni, presso la nuova sede del Centro Servizi per il Volontariato “Asso.Vo.Ce” di Caserta. Durante la cerimonia di inaugurazione di quella che è la prima stazione impresenziata in Italia ad essere sede di un CSV: quello di Caserta è infatti uno dei primi Centri di Servizio per il Volontariato in Italia ad aver aderito al progetto “Volontariato in Stazione” e ad aver ottenuto già nel Dicembre 2014 un comodato d’uso gratuito per i locali della stazione di Maddaloni Inferiore.


Il trasferimento della sede del CSV da un locale concesso a titolo oneroso a una sede concessa in comodato d’uso gratuito comporterà, per i quattro anni di durata dell’accordo, un risparmio per le casse del Centro di Servizi pari a circa 12mila euro l’anno: queste risorse potranno essere rimesse in circolo per progetti destinati alle OdV della provincia di Caserta (circa 400 quelle censite da Asso.Vo.Ce). 


Presenti all'inaugurazione l’Assessore all’Istruzione, Politiche Sociali, Sport, Immigrazione ed Emigrazione della Regione Campania Lucia Fortini, il Corrispondente Media di Ferrovie dello Stato per le regioni Campania, Calabria e Sicilia Renato Granato, il presidente di CSVnet Stefano Tabò il presidente del CSV Asso.Vo.Ce. Gennaro Castaldi.


Vedi il video con le interviste


Scarica il protocollo

 
Commenti
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter