AGGIORNATO IL 27 Luglio 18:21:22
VISITE: 2726821
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
11 Aprile 2014
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF
Categoria: Festival

Continua il Festival vittoriese del cinema per ragazzi che porta in Veneto grandi nomi della cultura e della cinematografia.

Al VVFF: Mercoledì Elisa Fuksas, ieri Marco Risi, questa sera Elena Cotta

Martedì la proiezione del film-documentario “Ritratto di uno sconosciuto” su Marcello Mastroianni, l'incontro dei 1500 giovani del VVFF201 con Barbara Mastroianni, Silvia D'Amico Bendicò, Roberto Meddi e Gioia Magrini, e mercoledì quello con Elisa Fuksas.


La giovane Regista romana, scrivono gli organizzatori, “ha raccontato ai giovani giurati la sua vita e la scelta di diventare regista, il lavoro che ha compiuto per realizzare il suo film 'Nina' e il suo libro 'La figlia di' edito da Rizzoli”. L'autrice è infatti figlia del grande architetto della "nuvola" e nell’incontro di mercoledì il racconto della sua biografia è diventato un’occasione unica per fare  “lezione di interpretazione”, con l’invito sul palco di uno dei ragazzi della Giuria.


Ieri un pomeriggio invece il confronto è passato al “dietro le quinte”, con il compositore Marco Testoni, (vedi una selezione del suo intervento ndr) che ha spiegato ai ragazzi il valore della musica e del suono nella post-produzione e di come questa possa modificare il valore di una scena; Andrea Bigiarini, graphic design e fotografo fondatore del movimento  New Era Museum, e, a chiudere l'intenso pomeriggio, la prestigiosa presenza del regista Marco Risi, che oltre a raccontare alcuni aneddoti sul padre (Dino Risi ndr), ha spiegato ai ragazzi la “bellezza” del lavoro di regista (vedi il video con parte del suo intervento ndr). In serata la proiezione del suo film “Cha Cha Cha”.

 

Lo abbiamo incontrato e intervistato chiedendogli di raccontarci qualche aneddoto su due film che ha diretto alla fine degli anni 80’ nella realtà minorile siciliana. Durante la sua lunghissima carriera cinematografica, Mario Risi ha infatti diretto “Mery per sempre”  e il sequel “Ragazzi fuori”, due film girati dentro e fuori il carcere minorile di Palermo

 

Lo scorso anno avevamo incontrato Leo Gullotta che, come attore, ci aveva raccontato della sua esperienza con i minorenni. Oggi la testimonianza di Risi chiude per noi un cerchio d’informazione sul cinema d’autore sociale girato nelle carceri minorili, che il nostro network grazie anche a questi incontri ha seguito da vicino.

 

Questa sera la proiezione del film "Via Castellana Bandiera" di Emma Dante alla presenza dell'attrice Elena Cotta premio Miglior Interprete VVFF2014.

 

Vai alla video intervista a Marco Risi.   

Vedi anche le interviste a Marco Testoni, compositore e Andrea Bigiarini, graphic design.

Vedi una selezione delle foto di Pensiero Libero Network sulla 3° giornata del VVFilmFestival2014.

Vedi le foto di Elisa Fuskas di Fulvio Dalfelli e Rosa Mariniello

 

 
Commenti
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter