AGGIORNATO IL 05 Ottobre 20:18:19
VISITE: 1827559
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
17 Giugno 2016
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF
Autore: Redazione
Categoria: EcosostenibileBenessere
Tags: Benessere

Riprende la rubrica dedicata al benessere che sarà seguita da Olga Ricciardi operatrice del benessere olistico, la ricetta di oggi è di Di Benedetto Luiso.

Alimentazione consapevole: le lenticchie rosse
Testo, immagini e fonti Olga Ricciardi.

Alimentarsi in modo consapevole significa conoscere ciò che si mangia, saper combinare tra di loro i diversi nutrienti, conoscere il fabbisogno personale di questi, informarsi sulla provenienza, metodi di allevamento o coltivazione... E tanto altro... Non sempre è facile districarsi tra le tante informazioni, anche perché spesso descritte da sigle che difficilmente si insegnano a scuola. 

E poiché, lo testimoniano anche molti servizi e approfondimenti, come recentemente la nota trasmissione "Report" per esempio, anche il biologico non sempre è garantito, bisogna affidarsi alla scelta migliore tra le possibilità offerte. Una cosa è certa, di sicuro è meno peggio di ciò che non ha neanche questa indicazione. Oggi alimentarci è diventata una questione di cultura, la cultura del buon cibo, la cultura del mangiare sano, cultura del benessere e dei proprio reali bisogni, e noi con questa nuova rubrica ci proviamo.
 
Affrontiamo l'argomento sul piano pratico:

Le ricette di a&bio - Di Benedetto Luiso
POLPETTE DI LENTICCHIE ROSSE DECORTICATE E SPEZIE
Ingredienti:
500 gr di lenticchie rosse decorticate
3 patate medie
750 gr di pane senza lievito
due cucchiaini di curcuma in polvere, uno di paprika dolce,due coriandolo in polvere
sale
pane grattugiato

Sciacquate e cuocete le lenticchie in un litro e mezzo di acqua salata insieme alle spezie fino a quando l'acqua sarà completamente evaporata. A quel punto le lenticchie saranno diventate una purea. Lasciatele raffreddare.
Lessate le patate e schiacciatele. Fatele rafreddare.
Sbriciolate il pane senza lievito e componete un impasto con le lenticchie e le patate. Fate delle polpette, impanatele e infornatele per 20 min a 200 gradi. 

Emoticon slightsmile

Una crema meravigliosa che si può abbinare a queste polpette è la crema di cavolo verza e finocchietto. È semplicissima: si mette in pentola un cavolo verza tagliato a pezzetti, una cipolla tagliata sottile, mezzo cucchiaio di semi di finocchietto, sale, pepe, un po' di olio evo e un bicchiere di acqua. Si cuoce tutto a fuoco vivace per dieci minuti e poi si frulla per ottenere una crema densa e molto gustosa!!


Le lenticchie rosse
Ritrovamenti archeologici di coltivazioni di lenticchie rosse, risalgono addirittura al 7000 a.C.
Sono legumi ricchi di proteine vegetali e già in tempi antichi erano considerate la carne dei poveri, ancora oggi utilizzate in alternativa agli alimenti di origine animale, sopratutto nelle diete vegane e vegetariane.

Le lenticchie rosse aiutano a tenere sotto controllo i livelli di glicemia nel sangue, quindi l'insulina, ormone che agisce sul metabolismo degli zuccheri, che se presente in quantità eccessiva è causa di accumulo di adipe e diabete. 

Proteine vegetali, fibre utili al lavoro intestinale e micronutrienti quali: ferro, fosforo, potassio, vitamine del gruppo B, fanno delle lenticchie rosse un alimento utilizzato nei regimi alimentari di chi soffre di anemia, per i soggetti ipertesi, grazie al loro apporto di potassio aiutano a tenere sotto controllo la pressione arteriosa. In gravidanza forniscono alla donna un buon apporto di sali minerali, dei quali una gran parte è destinata al feto, attraverso il circolo sanguigno.


Le informazioni qui riportate hanno solo fine illustrativo: non sono riferibili né a consigli né a prescrizioni mediche. Pertanto non sostituiscono mai l'intervento, il parere o l'assistenza medica o dello specialista.

 
Commenti
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter