AGGIORNATO IL 28 Gennaio 08:48:04
VISITE: 2344897
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
27 Maggio 2014
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF
Categoria: Buone prassi

Combattere la crisi? L'esempio di questa famiglia che da oltre ottant'anni punta alla qualità e da dieci si dedica al biologico, anche come stile di vita.

Belle imprese d'Italia! Luca Fraccaro: fare imprenditoria ecosostenibile di qualità

La ricetta della famiglia Fraccaro di Castelfranco Veneto (TV), ha origini antiche. Da oltre ottant'anni sul mercato, prima come panificatori e poi come dolciari, furono i nonni a fondare l’azienda di casa. Inizialmente con un panificio nel centro storico amata cittadina del Giorgione, poi con un secondo punto vendita dedicato alle rinomate focacce e, negli anni settanta, con la produzione industriale che porta oggi la quarta generazione alle sfide dell’economia globale con circa 40 dipendenti. 


L’attenzione alla qualità però non è mai mancata e certo pesano le scelte aziendali di essere presenti sul mercato con un prodotto a lievitazione naturale, ancora, come pochi, con Lievito Madre (dello stesso ceppo originario di fondatori), con una adeguata presenza alle fiere di settore più prestigiose ed un preciso impegno ecosostenibile e biologico. Vedi l’intervista a Luca Fraccaro.


Infatti, oltre alla scelta di dedicarsi anche alla produzione dolciaria bio e vegana, l’azienda è coperta da pannelli solari che contribuiscono quasi completamente al mantenimento sostenibile delle celle di lievitazione che devono avere una temperatura costante. Tra non molto inoltre, al punto vendita verranno associati una serie di servizi che punteranno a trasmettere questa cultura qualitativa, con una produzione takeaway a km0 anche con altri partner dell'alimentaria, e la realizzazione di eventi enogastronomici per lo sviluppo di un turismo responsabile nel territorio.


Presente ad eventi come il Taste di Firenze, dove li abbiamo incontrati la prima volta, e il Cibus di Parma, il prossimo appuntamento pubblico per gli appassionati sarà al Golosa di Milano nel prossimo ottobre, in attesa del grande volano atteso da tutti dell'Expo 2015.

  

 
Commenti
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter