AGGIORNATO IL 21 Ottobre 09:10:03
VISITE: 2262170
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
7 Giugno 2016
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF
Autore: Redazione
Categoria: RicercaIstruzione

La giuria del Premio di Cultura indetto per gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado dalla Società Dante Alighieri ha stabilito la graduatoria per la XXXV edizione, relativa all’anno scolastico 2015-2016.

Caserta, Vibo Valentia, Arpino, Roma e Rovigo tra i vincitori della XXXV Ed.Premio Cultura Scuola
Testo e fonti "Società Dante Alighieri"


Grande partecipazione e alta la qualità dei lavori proposti nell'ambito de "La Giornata della Dante" il tradizionale momento culturale che si celebra il 29 maggio, data convenzionale della nascita del Sommo Poeta. 

L'obbiettivo è quello di promuovere iniziative di diffusione della lingua e cultura italiane negli spazi urbani che privilegino lo scambio, la reciproca conoscenza e la vita civile, e quest'anno il livello dei ragazzi che si sono misurati con la lettura dei canti dell’Inferno, raccordandoli in modo stimolante con immagini dell’attualità, è stato molto alto. 


In questo quadro la giuria ha apprezzato in particolare la novità delle proposte ed ha valorizzato la scelta degli abbinamenti tra testo e immagini, la corretta presentazione delle motivazioni, l’originalità degli abbinamenti tra video e immagini, spesso molto suggestivi, e la capacità di lettura dei versi. 


Due i primi posti: il gruppo del Liceo Pietro Giannone di Caserta (classe I D), autore di un video dedicato al V canto dell’Inferno e l’alunno del Liceo Scientifico G. Berto di Vibo Valentia (classe III G), sul XXVI canto (il superamento dei limiti osato da Ulisse è paragonato al sacrificio di Rosario Satrico, poliziotto eroe della cronaca recente). 


Al secondo posto altri due gruppi ex aequo: Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci, di Sora (FR) (classe IV D) con una lettura del XIII canto, e il gruppo di studenti del Liceo Russell di Roma (classe V B), con una scelta poco ovvia, dedicata al IX canto, associata a una recitazione teatrale particolarmente originale.


Ancora due ex aequo per il terzo posto: il gruppo di studenti del Liceo Giulio Cesare di Roma (classi I e II C), che hanno letto e illustrato il VII canto, e il lavoro di uno studente del Liceo Celio Roccati di Rovigo (classe III C), dedicato ancora al XIII canto, interpretato con immagini legate al tema del suicidio, di grande attualità anche per la fascia di età che coinvolge i partecipanti. 


Una menzione speciale va ad altri lavori, che si sono distinti per inventiva e buona capacità di lettura: • Comitato di Asuncion (Paraguay) • Comitato di Kiev • Liceo Ginnasio Statale Dante Alighieri di Roma, (classe IV G) • Liceo Celio Roccati di Rovigo, (classe III C) • Liceo Scientifico G. Berto di Vibo Valentia, (classe IV C) • Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Sora (FR), (classe III B) • Liceo Classico Pietro Giannone di Benevento, classe (III E).


I lavori particolarmente riusciti saranno pubblicati sul sito della Dante Alighieri in una sorta di staffetta di lettura. I gruppi premiati saranno ospitati a Ravenna, nel fine settimana del 10-11 settembre, nell’ambito delle celebrazioni dedicate al Sommo Poeta.
 
Commenti
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter