AGGIORNATO IL 27 Luglio 18:21:22
VISITE: 2419989
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
21 Marzo 2013
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF
Categoria: Ecosostenibile

Ricorre domani 22 marzo 2013 la giornata mondiale dell’acqua e della cooperazione idrica.

Giornata mondiale dell’acqua e della cooperazione idrica 2013

Un impegno da parte di tutti i Governi mondiali per quella che viene ormai definita da tutti "oro blu", e che, dopo quello nero (petrolio ndr), comincia a scarseggiare e deve essere tutelata a tutti gli effetti.


A Treviso e stata presentata l’iniziativa “Festa dell’Acqua 2013” alla presenza del Presidente della Provincia di Treviso Leonardo Muraro e dell’assessore all’Ambiente Alberto Villanova. 

Presenti anche il Presidente del circolo Piavenire di Legambiente Fausto Pozzobon, il delegato Fipsas Roberto Loro e il segretario dell’associazione Possibili Alternative Stefania Visentin in rappresentanza della associazioni che si occupano di ambiente sul territorio e che hanno collaborato alla realizzazione degli eventi in calendario.


Con i suoi corsi d’acqua Treviso prende il nome di “Città d’acqua”, con mulini, ponti e calli che si susseguono in ogni angolo della città, attraversata com'è da piccoli canali che confluiscono sul Cagnan e sul Sile, citati anche da Dante nella Divina Commedia. E' a lui dedicato l’omonimo ponte cittadino.

Proprio il Sile, che gode del primato europeo tra i fiumi di risorgiva, ha il più alto indice di purezza delle acque almeno attorno alle sue risorgive.


“La Provincia è attore partecipe alla tutela delle nostre acque e dei nostri fiumi, e per questo ha patrocinato l’iniziativa - ha dichiarato Muraro - oltre il 78% delle acque è in buone condizioni e il 5% addirittura in ottime”. Non deve bastare però, perché per la provincia queste esperienze devono continuare a sensibilizzare ed informare su queste tematiche.

 

“Sarà un mese di eventi – ha detto Pozzobon – che aiuterà innanzitutto a far riscoprire i nostri magnifici corsi d’acqua, Piave, Livenza, Musestre, Melma e ancora”. Un intero mese di “Festa” dedicato a iniziative per valorizzare il patrimonio idrico. E ci sarà anche un’attenzione alla formazione per le scuole sulla conoscenza della fauna ittica dei nostri  fiumi.


 
Commenti
  • una volta esistevano gli acquaiuoli, persone che davano l'acqua per strada a persone accaldate dal sole cocente dietro compenso, rinfrescavano anziani, e soprattutto bambini...ricordo
    22 Marzo 2013
    Giovanni Treviso
  • segue .. ricordo da piccino nel mio paese esisteva l'acquaiulo, mi divertivo a gridargli, " ACQUAIU' L'ACQUA E' FRESCA? ..E LUI RISPONDEVA IRONICAMENTE.....e' COMM'A' NEVE. ..voleva dire..fai in fretta altrimenti finisce..squaglia...non sciupiamo l'acqua
    22 Marzo 2013
    Giovanni Treviso
  • "Acqua azzurra acqua chiara","Come l'acqua","Dolce acqua","Notte d'acqua","Mare mare"," Il mare d'inverno","Fiume Sand crek","Acqua nell'acqua", solo alcune canzoni di acqua in musica. Quando bevi acqua fresca e pura è come sentire una dolce musica..
    22 Marzo 2013
    Gianni De Maio Caserta
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter