AGGIORNATO IL 27 Luglio 18:21:22
VISITE: 2486984
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
18 Luglio 2015
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF

Tutto esaurito per l’evento organizzato dalla Fondazione Diana onlus in occasione del trentennale dalla scomparsa dell’imprenditore Mario Diana. Stand in ovation per Alessandro Preziosi che ha reso indimenticabile la serata al Belvedere di San Leucio

Il “qui e ora” di Sant’Agostino incanta il Belvedere

Scrivono gli organizzatori per presentare l’evento: “non solo vuole ricordare un imprenditore geniale e innovativo, che il 26 giugno del 1985 fu ucciso a Casapesenna per tutelare la sua impresa dalle infiltrazioni della camorra, ma vuole essere anche una risposta civile alla violenza gratuita e assassina di tutte le mafie: un monito all’impegno per la legalità e la giustizia” .


Un modo libero e pacifico di fare memoria, di rendere grazie e non dimenticare, stimolo alla creazione di un appuntamento emozionante, che tanto successo di presenza ha riscosso.


Puntuale anche la scelta delle letture tratte dalle Confessioni di Sant’Agostino, una selezione attenta amplificata dalla interpretazione e dalla la voce calda e sapiente di Preziosi.


L'iniziativa della Fondazione Diana onlus, presieduta da Antonio Diana (figlio dell’imprenditore Mario ndr), è anche frutto di una collaborazione con la Fondazione Polis, Libera, il Coordinamento Campano dei Familiari Vittime Innocenti della criminalità e del Comitato Don Peppe Diana.

 

Vedi la selezione fotografica 

Vedi un breve video della serata 

Della Fondazione Mario Diana avevamo già parlato, vai all’articolo

Altri articoli su Antonio Diana e al video



 
Commenti
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter