AGGIORNATO IL 02 Dicembre 10:16:16
VISITE: 1879671
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
9 Novembre 2017
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF
Categoria: SportTerra

Inizia il lungo conto alla rovescia per la corsa su strada che il 1° maggio del 2018 vedrà al via le Nazionali under 20 del Vecchio Continente. Ieri sera al Museo Archeologico di Oderzo la prima presentazione dell’evento.

L’Europa in passerella nel trofeo OPITERGIUM
Testo, immagini e fonti a cura di Mauro Ferraro.


23^ CORSA INTERNAZIONALE ODERZO CITTA’ ARCHEOLOGICA TROFEO OPITERGIUM



La prima adesione ufficiale dall’estero, è della Francia. Ma anche Romania, Grecia e Israele sono pronte a partecipare. Il lungo conto alla rovescia verso l’edizione 2018 del Trofeo Opitergium, è davvero iniziato.



Il recente Congresso della European Athletics, l’organo di governo dell’atletica continentale, svoltosi a Vilnius, in Lituania, ha ufficializzato l’ingresso della rassegna del 1° maggio 2018 nel calendario dell’EA.



Si tratta di un significativo traguardo per l’evento giovanile di corsa su strada organizzato dall’Atletica Tre Comuni, in collaborazione con Treviso Marathon e il Comune di Oderzo. 



E la visibilità che ne è derivata, grazie anche al prezioso supporto della Federazione italiana di atletica leggera, ha determinato le prime adesioni alla rassegna. 



La Francia, una delle nazioni guida dell’atletica europea, ha già formalizzato la presenza, andandosi ad aggiungere all’Italia. Altri Paesi – Romania, Grecia e Israele in primis – sono pronti a rispondere positivamente all’invito degli organizzatori trevigiani.



Il Trofeo Opitergium ha debuttato quest’anno, coinvolgendo sette nazionali europee a livello under 20, guidate dall’Italia. Il successo della rassegna, vinta dagli azzurrini, ha convinto gli organizzatori a dare un seguito all’iniziativa. 


A luglio, il Trofeo Opitergium è stato presentato al presidente della Fidal, Alfio Giomi. Successivamente, l’evento ha trovato una ribalta importante ai Campionati Europei under 20 di Grosseto, dove i dirigenti dell’Atletica Tre Comuni hanno incontrato il presidente della Federazione europea, Sveine Arne Hansen, e il vice, Dobromir Karamarinov.



Il Trofeo Opitergium si prepara quindi al 1° maggio che anche nel 2018, come da tradizione, comprenderà la corsa internazionale Oderzo Città Archeologica, riservata agli atleti del settore assoluto. I campioni di oggi e quelli di domani riuniti in una giornata che promette emozioni. 


 
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter