AGGIORNATO IL 02 Dicembre 10:16:16
VISITE: 1879655
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
22 Novembre 2017
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF
Categoria: Cultura

Scrittore emergente di fantasy, Francesco Ambrosio è un giovane autore napoletano che con grande determinazione crede nel suo progetto e vi si dedica con tutto il cuore.

"Malkha le avventure del giovane Nedo" di Francesco Ambrosio

Francesco Ambrosio crede fermamente nel suo sogno ed è un esempio per molti giovani talenti. Il suo sogno non è più nel cassetto ed ora dedica tutto il suo tempo a scrivere e promuovere il suoi libri. Ha anche un'altra grande passione: il ballo. 

Lo abbiamo intervistato per farci raccontare come nasce la sua passione e l'idea dei suoi libri, che, come ci spiega, non parlano di fantascienza sono piuttosto racconti fantastici in cui perdersi tra i mille rivoli di personaggi dalla personalità complessa.  

Come nasce la tua passione di scrivere e come l’idea di un soggetto?

Sin da bambino mi è sempre piaciuto scrivere storie fantasiose, ma solo negli ultimi tre anni ho approfondito questa mia passione. L’idea del soggetto parte in maniera casuale, soprattutto dal nome di un personaggio o di più personaggi su cui poi inizio a costruire una trama.

Come ha inciso sulla tua biografia questa passione e quanto il tuo vissuto ti ha portato verso la scrittura, cosa ti spinge a scrivere?

Beh questa passione ha inciso tantissimo, è parte integrante e vitale della mia biografia e del mio vissuto. C’è tanto di me in quello che scrivo, come la mia voglia di fare, di mettere fuori tutto quello che ho dentro. Infatti, quello che scrivo può sembrare caotico, proprio per questo mio impulso irrefrenabile di scrivere. Il piacere di poter esprimere tutta la creatività, questo mi spinge a scrivere, il fatto di potermi sentire me stesso quando lo faccio. È importante sottolineare questo, perché scrivere deve essere soprattutto un piacere.

Fantascienza ma con una attenzione particolare al sentire del Cuore, quanto conta nella narrazione il lieto fine e un’attenzione interiore?

Quello che scrivo non si tratta di fantascienza, perché non esiste l’elemento fantascientifico, e il fatto che le vicende si svolgano nello spazio su vari pianeti non è strettamente legato a quel genere. Le avventure sono molto fiabesche, particolari, poco stereotipate, i personaggi sono liberi di volare nello spazio. Il lieto fine è difficile trovarlo in quello che scrivo, non c’è sempre e non è necessario, ma come hai sottolineato tu alla fine conta molto l’attenzione interiore ai personaggi, alle loro emozioni, contraddizioni, passato. Loro dovranno combattere prima con se stessi e poi con l’esterno e le varie minacce che gli si presenteranno nel corso delle vicende. Quindi è importante la loro umanità, il loro sentire; importante è dire poco, direi che è fondamentale.

Quanto tempo dedichi al giorno allo scrivere e a promuovere le tue iniziative?

Dedico molto tempo a scrivere, anche se in questo periodo di più alla promozione delle mie opere attraverso diversi canali.

Quale messaggio desideri arrivi ai tuoi lettori?

Il messaggio è quello di continuare a coltivare i propri sogni, di esprimere la propria creatività, di non scoraggiarsi. Non c’è niente di più bello del potersi esprimere per come si è veramente senza freni. Concretizzare i propri sogni, essere decisi, crederci, se ci crediamo anche gli altri inizieranno a darci più valore per quello che siamo veramente. La vita è unica e irripetibile e meglio fare sempre ora piuttosto che rimandare, per non vivere poi di rimpianti in futuro.


"Malkha le avventure del giovane Nedo" sinossi: Nedo, un giovane alieno del pianeta Abixinia a cui deve ancora spuntare la coda, è un sognatore sulla scia del fratello Blik. Ma sarà proprio la misteriosa scomparsa di quest’ultimo durante una missione nello spazio insieme ad altri quattro ricercatori a infondere nel ragazzo il coraggio necessario per intraprendere il suo primo viaggio nello spazio e mettersi alla ricerca del fratello. In questa sua ricerca Nedo, in compagnia di un bizzarro jeibex e della scorbutica Kita, dovrà svelare il mistero dei labirinti parastellari sparsi qua e là nello spazio, costruiti dal leggendario celestiale di nome Malkha. Ma in questa sua ricerca il protagonista dovrà far fronte a una minaccia che non smetterà mai di seguirlo. Questo non è un romanzo di fantascienza ma un fantasy fiabesco che si spinge oltre i limiti della realtà. Viaggi spaziali, azione, misteri da svelare e tanti altri elementi vi trasporteranno in un’avventura molto fantasiosa e ricca di colpi di scena.


 
Commenti
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter