AGGIORNATO IL 27 Luglio 18:21:22
VISITE: 2452491
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
12 Gennaio 2016
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF
Categoria: Cultura

L'iniziativa conclude il ciclo di eventi dedicato alle commemorazioni per i 750 anni dalla nascita di Dante Alighieri (1265).

#maratonadantesca, Caserta omaggia così il Sommo Poeta

Una due giorni, il 9 e il 10 gennaio 2016, di lettura ininterrotta della Divina Commedia. Una dedica Che la Città di Caserta ha voluto fare al al Sommo Poeta, curata da Luigi Ferraiuolo in collaborazione con Rosanna Cioffi Preside della Seconda Uiversità di Napoli per i 750 anni dalla nascita di Dante Alighieri (1265). 

 

Un'iniziativa ideata e pensata nella città di Caserta, che ha visto impegnati quasi un migliaio di cittadini, 920, nella lettura ininterrotta dell'intera Commedia dantesca. 

 

Una lettura ininterrotta, compresa la notte tra il 09 e il 10 gennaio, ed una complessa organizzazione realizzata gratuitamente e a cui le istituzioni hanno risposto senza esitazioni. Cittadini comuni, rappresentanti delle istituzioni, scuole ed istituti hanno aderito portando il proprio contributo ed anche moltissimi i giovani, che si sono succeduti nella lettura delle famose terzine dantesche sotto la volta della splendida Cappella Palatina di Palazzo Reale.


Abbiamo intervistato in collaborazione con il Benegiornale di PegasoTV (clicca per vedere le interviste) Luigi Ferraiuolo, tra gli ideatori della Maratona, Vincenzo Mazzarella, Funzionario della Reggia di Caserta che ha ospitato parte dell'evento, e un discendente di Dante Alighieri, Sperello di Serego Alighieri.


 
Commenti
  • Grazie Amedeo per la tua testimonianza, purtroppo lo spazio per il commento si limita ad alcune righe, stiamo cercando di vedere come pubblicare la tua testimonianza completa. Grazie continua a seguirci.
    14 Gennaio 2016
    Redazione
  • Sono uno dei lettori della Maratona Dantesca. Avevo paura di leggere la mia pagina (fine del XXIX canto e inizio del XXX canto) perché mai mi ero cimentato in una cosa tanto semplice ma di grande rispetto
    12 Gennaio 2016
    Amedeo
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter