AGGIORNATO IL 02 Dicembre 10:16:16
VISITE: 1879675
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
1 Dicembre 2017
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF
Autore: Redazione

Sabato 2 dicembre presso il Centro Studi Achille e Linda Lorenzon di Treviso sarà presentato il Corso avanzato sulla Malattia di Parkinson per pazienti e caregiver dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Parkinson giorno per giorno, come affrontare la malattia
Testo, immagini e fonti a cura Ass. Parkinson.

Al via a Treviso un corso formativo e informativo sulla Malattia di Parkinson dedicato alle persone con la malattia neurologica e ai loro familiari. Si intitola “Parkinson giorno per giorno, come affrontare la malattia” e si svolgerà presso il Centro Studi Achille e Linda Lorenzon in continuità alle attività svolte presso la struttura.

Diretto dal professor Roberto Bernabei, Direttore del Polo Scienze dell'Invecchiamento, Neurologiche, Ortopediche e della Testa-Collo della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli, Il corso sarà illustrato alle associazioni dei parkinsoniani e dei caregiver in un incontro che si svolgerà sabato 2 dicembre, dalle ore 11.00 alle ore 13.00, presso Villa Lorenzon (Viale G. Oberdan 5, Treviso).

Alla presentazione interverranno Anna Rita Bentivoglio, responsabile UOS Disturbi del Movimento Policlinico A. Gemelli, Massimiliano Pomponi, Psichiatra, Psicoterapeuta Policlinico Gemelli, Maria Rita Lo Monaco, UOC per la Continuità Assistenziale Policlinico Gemelli, Diego Ricciardi, Fisioterapista Policlinico Gemelli.

Il corso viene svolto con la collaborazione del Comune di Treviso e delle tre Associazioni di volontariato: Parkinsoniani Treviso, Progetto Parkinson e Caregiverpro.

Il progetto formativo è articolato in otto incontri che si terranno da febbraio a dicembre 2018, suddivisi in 4 ambiti: psichiatrico-psicologico, riabilitativo, neurologico e internistico. Ogni incontro comprenderà due giornate, il venerdì e il sabato.

Il programma del Corso avanzato in cinque punti

1. La malattia di Parkinson nella prospettiva neurologica, psicologica e psichiatrica: informarsi e comprendere per diventare soggetti attivi e interlocutori competenti nelle scelte terapeutiche e per essere protagonisti del percorso di cura.

2. La malattia di Parkinson e la salute della persona: la prevenzione delle condizioni patologiche correlate all’avanzare dell’età (osteoporosi, ipertensione, vasculopatia, ipotrofia delle masse muscolari): la prospettiva del geriatra e percorsi riabilitativi (non solo motori, ma anche cognitivi ed occupazionali, utilità degli ausili); istruzione del care-giver sulle corrette manovre domiciliari.

3. In uno dei due giorni ai care-giver ed ai pazienti verranno offerte, in contemporanea, due esperienze di gruppo di auto-aiuto per migliorare la comprensione della malattia e dei suoi aspetti psico-patologici e per affrontare il burn-out e la frustrazione che la relazione di aiuto può comportare. Il percorso formativo e informativo è studiato per migliorare il rapporto interpersonale di coppia, ridurre lo stato d’ansia e i sintomi di depressione del paziente e del suo care-giver. Verranno inoltre fornite informazioni per una migliore gestione domiciliare della malattia.

4. Progetto di validazione di IAA (intervento assistito con animali, conosciuto anche come “pet therapy”) di tipo AAA (finalità di tipo ludico-ricreativo) con un veterinario conduttore di un cane certificato per la pet therapy dalla ANTAS Onlus.

5. Interventi di specialisti che tratteranno argomenti specifici di particolare rilevanza ed interesse per i pazienti ed i familiari.
 
Commenti
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter