AGGIORNATO IL 20 Novembre 11:04:43
VISITE: 1850747
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
28 Agosto 2017
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF
Autore: Redazione
Categoria: Cultura

L'evento si è tenuto il 22 agosto scorso presso la nuova biblioteca comunale del caratteristico paesino. Il libro è strato scritto da un casertano che si firma con lo pseudonimo “Ennio Vocirzio".

Pontelandolfo (Ce): presentato il libro “Il Messaggio di Maria Maddalena”
Testo immagini e fonti a cura di Vincenzo Iorio. 

si è trattata di una presentazione estremamente interessante e per certi versi peculiare, poiché l’autore ha trattato ampiamente buona parte del libro utilizzando diapositive a colori estremamente dettagliate. 

Non è stata una relazione consueta, lo scrittore infatti, con una dinamica oratoria molto originale ha illustrato la figura che appare affianco al Cristo nell’ultima cena di Leonardo da Vinci evidenziandone i tratti femminili e di come questa sia effettivamente una donna. 

Inizialmente tutto faceva pensare che il libro e la relazione di presentazione fosse la solita ipotesi di cui siamo tutti abituati a sentire continuamente. L’autore ha presentato alla platea numerose opere d’arte del rinascimento presenti nelle pinacoteche di tutto il mondo e quindi non solo il capolavoro vinciano per il quale sono stati scritti fiumi di inchiostro. 

Da tutte queste opere traspare chiaramente l’intenzione degli autori di voler disegnare un volto femminile, per l’autore non è più possibile sostenere che l’apostolo in questione sia il giovane Giovanni.  

Che il personaggio raffigurato affianco a Gesù sia una donna, è stato reso così evidente e convincente dai numerosi documenti presentati. Interessato il folto pubblico che dalla platea ha interagito. In particolare uno spettatore in prima fila è intervenuto supponendo che a questo punto si potrebbe pensare si tratti della Madonna, cioè la mamma di Gesù. 

Ma anche prendendo in considerazione questa ipotesi, che l’autore non ha voluto escludere, resterebbe da capire perché da anni la Chiesa sostenga un'ipotesi diversa. Il messaggio importante che il testo vuole imprimere, sostiene l’autore, è proprio l’identità di questa misteriosa figura che la Chiesa ritiene essere l’apostolo, di sesso maschile, di nome Giovanni ma che "invece si tratta certamente di una donna e probabilmente proprio di Maria Maddalena la cui vera identità non è stata mai compresa realmente". 

Durante la relazione l’autore è andato anche oltre nella sua visione, cercando di esaminare sia il personaggio di Maria Maddalena visto nella sua figura regale ed anche il personaggio di Giovanni l’apostolo.

Nel testo altre ermetiche e importanti informazioni che potrebbero chiarire alcuni aspetti della questione.

 
Commenti
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter