AGGIORNATO IL 28 Gennaio 08:48:04
VISITE: 2330247
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
17 Marzo 2016
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF
Autore: Redazione
Categoria: Cultura

Oggi pomeriggio nell’Aula Magna dell’Istituto «Galileo Ferraris» di Caserta, ci sarà la poeta Donatella Bisutti.

Prosegue un The con la Poesia all'alberghiero di Caserta

Testo e fonti a cura di Daniela Borreli


L’iniziativa del “Thé con la poesia”, oramai al terzo appuntamento, nasce dalla tenacia di Mariastella Eisenberg che crede fermamente nella poesia come ineludibile forma di approccio alla conoscenza.


Grazie a lei arriva a Caserta una buona prassi bolognese, ottenendo anche il supporto dell’Associazione Estroversi di Bologna con cui è gemellata, grazie alla buona disponibilità della sua Presidente, la scrittrice Cinzia Demi. 


Così alle 16.30 di oggi, giovedì 17 marzo nell’Aula Magna dell’Istituto «Galileo Ferraris» in Via Petrarca 73 a Caserta, gli studenti dell’Istituto, i loro professori, un pubblico esterno che si sta consolidando, sono invitati ad ascoltare Donatella Bisutti, un nome di grande valore della poesia non solo italiana, ma internazionale: la sua presenza all’estero, ad esempio in Francia, in Portogallo, negli Stati Uniti, ultimamente a Dubai, è costante e segnala l’interesse del mondo letterario internazionale nei suoi confronti; il suo apporto critico alla nota rivista “Poesia” dell’editore Nicola Crocetti data da molti anni e concerne principalmente la diffusione della poesia italiana all’estero.


Daniela Bisutti presenterà con Mariastella Eisenberg, poetessa e scrittrice, il suo ultimo libro Dal buio della terra edito da Empiria nel 2015. 


Si tratta di una raccolta in cui si nota l’affiorare inconsapevole di una valenza mitica, testimonianza di come, secondo l’autrice, la creazione poetica riunisca nelle profondità dell’inconscio un’immagine reale con un’immagine simbolica. 


Con la Bisutti e la Eisenberg ci sarà un giovane poeta di Maddaloni alla sua prima pubblicazione, Davide Maria Quarracino, che ha pubblicato per LietoColle un volumetto intitolato Frangiflutti: secondo Luisa Pianzola, che firma la prefazione, Frangiflutti è «una piccola opera compatta, ritmata da un respiro regolare che lega i frammenti poetici, alternati a momenti di prosa, senza cedimenti e con la riconoscibilità di una voce poetica matura. 


Se nei brani di prosa il registro è più classicheggiante, non senza qualche ingenuità e una rotondità dell’eloquio che contrasta con l’asciuttezza dei testi in versi, è nelle poesie brevi che l’autore da il meglio di sé. Qui il lavoro sulla scrittura, il limare la forma alla ricerca di una (apparente) semplicità generano esiti di notevole efficacia». Il pomeriggio poetico sarà inoltre allietato dal percorso di note di un giovane musicista casertano, Marco Rozza, che studia tra l’altro Lettere presso la SUN, che si esibirà al violino. 


Come sempre ci sarà in chiusura la gradita sorpresa di giovani poeti in erba, studenti del Ferraris e di altri istituti cittadini, che si sperimenteranno per la prima volta in pubblico.


Fedele al suo nome, l’incontro terminerà con un momento conviviale: il generoso contributo dell’ISISS «Galileo Ferraris» non si ferma, infatti, alla pura ospitalità, ma gli allievi dell’Alberghiero prepareranno per tutti i presenti un thé accompagnato da pasticcini di loro manifattura. 

 
Commenti
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter