AGGIORNATO IL 27 Luglio 18:21:22
VISITE: 2419939
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
1 Febbraio 2014
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF
Autore: Redazione
Categoria: Sport

Grazie al protocollo con Volontarinsieme, la Treviso Marathon premierà non solo chi concluderà i 42,195 km nel minor tempo possibile, ma anche chi avrà "il cuore più grande".

Treviso Marathon 1.1 premia la solidarietà con "Una gara nella gara"

Con lo slogan "Una gara nella gara", parte il progetto solidale sportivo con il quale verrà stilata una classifica degli atleti registrando il maggior numero di ore dedicate al volontariato dal momento dell'iscrizione a domenica 2 marzo.


A questa parte della "gara", potranno partecipare gli iscritti alla maratona residenti in provincia di Treviso, purchè "impegnati in attività formali all’interno di organizzazioni di volontariato, attività informali a servizio degli altri, della comunità, dell’ambiente" e che siano in qualche modo attestate.


Siglata nella prestigiosa sede della Provincia di Treviso, oltre a voler evidenziare gli sportivi che già operano come volontari nel territorio, si propone di incentivare le iniziative di solidarietà.

Le dichiarazioni (fonte uff. stampa Provincia di treviso ndr):

“Siamo orgogliosi di presentare anche questa iniziativa in Provincia di Treviso, l'Ente che da sempre è in prima fila per la Treviso Marathon – ha detto Leonardo Muraro, Presidente della Provincia di Treviso – il nostro è un territorio di sport e volontariato e questo accordo non poteva che nascere spontaneo” 

“La grande collaborazione tra mondo dello sport e mondo del volontariato è sempre esistita – ha aggiunto Paolo Speranzon, assessore allo Sport della Provincia di Treviso – ma oggi viene concretizzata con questa sinergia. Manifestazioni come la maratona sono da stimolo per tutto il movimento dell'atletica. In quanto assessore allo Sport e assessore al Sociale non posso che rendere merito all'iniziativa”.

“La nostra proposta – spiega Adriano Bordignon, presidente del Coordinamento delle associazioni di volontariato della Provincia di Treviso – ha un obiettivo concreto: promuovere il volontariato attivo in una fascia di popolazione tra i 30 e i 50 anni che ha potenzialità enormi nel mettere le proprie competenze e la propria esperienza a disposizione di progetti di solidarietà” 

“Crediamo molto nei valori del volontariato che si sposano perfettamente con quelli sportivi - afferma il presidente del comitato organizzatore di Treviso Marathon Lodovico Giustiniani - per raggiungere traguardi cronometrici e chilometrici servono grandi cuore e forza di volontà". Iscrizioni.

Treviso Marathon inoltre, premia  la solidarietà riservando anche "un euro di ogni iscrizione al Tuttincorsa dell'Associazione Oltre di Montebelluna", impegnata nell'inserimento di persone con disabilità mentale in attività sportive, ricreative, educative e culturali.

 
Commenti
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter