AGGIORNATO IL 21 Ottobre 09:10:03
VISITE: 2239591
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
3 Febbraio 2018
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF
Autore: Redazione

Il 2018 è appena iniziato, portando con sé tanti buoni propositi per l’anno nuovo: iscriversi a un corso in palestra, fare un viaggio… Perchè non "trovare un nuovo lavoro"?

Trovare Lavoro nel 2018 (5 Consigli)

Trovare lavoro è un ottimo progetto, ma per realizzarlo ci vuole tempo e, soprattutto, una giusta strategia. Ecco allora 5 consigli pratici per non perdere tempo e trovare lavoro nel 2018 proposti da Lisa Ascari.

 

1. Studia il mercato

Con gli annunci sparsi qua e là sul web e offline, è importante focalizzare gli sforzi e affrontare la ricerca di un lavoro con metodo.

Fare una ricerca senza preparazione ti farà solo scoraggiare più in fretta. Hai bisogno di capire in che direzione muoverti e che offerte di lavoro cercare.

Inizia quindi a studiare il mercato del lavoro: cerca di capire quali settori sono in ripresa, quali professionisti sono più cercati dalle aziende, quali sono le aziende che assumono.

Leggi le notizie dell’ambito professionale che ti interessa, per farti un’idea precisa e aggiornata dei trend attuali e per avere aspettative realistiche.

 

2. Trova le offerte di lavoro

Una grande risorsa che il web mette a disposizione per chi sta cercando lavoro sono i motori di ricerca lavoro che raccolgono su un’unica piattaforma tutte le offerte di lavoro pubblicate online, come ad esempio Jobbydoo.it

Come quelli per i viaggi servono per farti risparmiare tempo e fatica intercettando rapidamente il maggior numero di annunci e trovare subito tutte le offerte nel settore o nell’area geografica che ti interessa.

 

3. Scopri i tuoi punti deboli 

Leggendo attentamente le offerte di lavoro, cerca di capire le competenze e le abilità richieste più frequentemente, poi confrontale con le competenze e abilità che hai già sul tuo Curriculum. 

In questo modo ti accorgerai subito dei tuoi punti deboli dal punto di vista del datore di lavoro.


Che fare allora? Impegnati a colmare queste lacune e migliorarti per il 2018 magari attraverso un corso di formazione, per esempio.

 

4. Seguire un corso di formazione

Sia da un punto di vista professionale che personale, un corso di formazione è un’ottima opportunità: agli occhi dei potenziali datori di lavoro dimostri la tua voglia di tenerti aggiornato, presentandoti come un ottimo candidato, e allo stesso tempo ti da la possibilità di sviluppare il tuo network di conoscenze.

Grazie alla grande offerta di corsi di formazione puoi aggiornarti e seguendone uno tra i tanti offerti on line, puoi seguire le lezioni in modo flessibile e ad un costo accessibile, studiando quando hai tempo.

Con questi requisiti puoi iniziare a candidarti per le offerte di lavoro.

 

5. Non arrenderti

Quanti progetti sono iniziati con le migliori intenzioni del mondo, per poi essere abbandonati poco dopo. Non sarà così che finirà il tuo proposito di trovare un (nuovo) lavoro se non ti farai scoraggiare.


Ma come? Uno dei modi più efficaci per mantenersi concentrati e positivi è riuscire a creare una routine: ritagliati uno spazio fisso all’interno della tua giornata o nella settimana, in cui dedicarti alla ricerca e alla selezione delle offerte di lavoro in attesa dell’occasione giusta.

Perfetto, adesso ora sai quali passaggi ti porteranno ad un nuovo lavoro in questo 2018…non ti resta che iniziare. Buon Lavoro!
 

 
Commenti
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter