AGGIORNATO IL 27 Luglio 18:21:22
VISITE: 2419980
Dimensioni del testo:NORMALE|GRANDE|MOLTO GRANDE
Modalità:NORMALE|ALTO CONTRASTO
  • ciakad.com
  • Vimeo
  • Twitter
  • Facebook
  • Youtube
  • Youtube
  • Pinterest
  • RSS
19 Dicembre 2013
invia questo articolo stampa questo articolo salva questo articolo in formato PDF

Si chiude domani Venerdì 20 Dicembre presso la Fondazione Leo Amici a Valle di Maddaloni (CE) il Percorso formativo del centro servizi Volontariato di Caserta per “l’autodifesa ambientale del cittadino”.

Ultimo appuntamento per il Percorso formativo Asso.Vo.Ce. di autodifesa ambientale del cittadino

Il Corso di formazione di Autodifesa Ambientale iniziato nel settembre scorso si avvia a conclusione con l’ultimo appuntamento per il 2013. Proposto dal CSV Asso.Vo.Ce. con la collaborazione del Comitato Scientifico dell'associazione Legambiente Geofilos di Succivo e Legambiente Campania a Santa Maria a Vico, l’ultimo appuntamento a ridosso del Natale vedrà impegnati i volontari in un incontro aperto a tutti (allievi del corso e volontari interessati all'iniziativa ndr).

 

L’appuntamento è per Venerdì 20 dicembre dalle ore 16.00 alle 19.00 presso la Fondazione Leo Amici a Valle di Maddaloni. L’occasione vedrà impegnate nella presentazione le istituzioni locali col sindaco di Valle di Maddaloni Giovanni Pascarella e i Presidenti della Fondazione Leo Amici Antonio Palma e del CSV Asso.Vo.Ce. Gennaro Castaldi.


In scaletta anche la presenza del Presidente di Legambiente Geofilos Antonio Pascale, della vicepresidente Legambiente Campania Anna Savarese e del Commissario Capo del corpo forestale di Caserta Marilena Scudieri, tutti a vario titolo impegnati sul fronte della lotta all’inquinamento ambientale.

 

“Una delegazione degli allievi del corso presenterà una sintesi delle proposte elaborate, con riflessioni di chiusura dell'attività formativa di Paola Pascale (Legambiente Geofilos)”. Grande l’impegno profuso da questo gruppo di studio che ha potuto affrontare “i temi dell'inquinamento, che la cronaca ha insegnato ad identificare spesso ed unilateralmente, con i roghi de La Terra dei Fuochi", superando la visione del problema ambientale ed offrendo spunti su come rendersi "parte attiva nei processi sociali di informazione e comunicazione sulle questioni ambientali” (fonte uff. Stampa Asso.vo.ce. ndr).


Tra i temi trattati lo “sviluppo sostenibile", gli “ stili di vita" e le “buone prassi” da promuovere. Il Corso di Autodifesa Ambientale sarà attivato anche a Caserta a partire dalle prime settimane del 2014.

 
Commenti
messaggio pubblicitario
Inserisci il tuo login e la tua password per postare il tuo articolo
Inserisci il tuo login e la tua password per accedere all'area download
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter